[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

recensione del libro "L'inventore dei sogni"



AUTORE: Mc.Ewan Ian.
TITOLO: L'inventore di sogni.
EDITORE: Einaudi Scuola. 
ALUNNA.: Bonetti Sara.
CLASSE: 2.
SEZIONE: H.
SCUOLA: SCUOLA MEDIA STATALE CAVALCHINI - MORO      tel.045 7900185  fax
045 7900185.
COMUNE: Villafranca di Verona.
DATA: 27/03/2000.

RECENSIONE
Questo libro, ambientato ai giorni nostri, narra di un ragazzo, di nome
Peter Fortune che immagina strabilianti avventure per uscire dalla
monotonia della sua vita. Perci˛ con una pomata, crata dalla sua mente,
pensa di far sparire la sua famiglia; e magari anche il suo gatto, per
provare ad ntrare in un'anima felina.Il libro di cui sto parlando, potrebbe
fare da specchio per un qualsiasi ragazzo, che vive in una vita con tutte
le comoditÓ possibili, e comunque non si sente soddisfatto. Peter Ŕ un
ragazzo annoiato, sempre tra i  suoi pensieri e pronto a divertirsi con la
sua immaginazione. Ma soprattutto, come dice una frase del racconto..."Fu
solo quando era ormai giÓ grande da un pezzo che Peter finalmente capý. La
gente lo considerava un ragazzo difficile perchŔ se ne stava sempre zitto".

Un racconto facile, divertente e con un linguaggio sciolto, che nella sua
semplicitÓ mi ha fatto conoscere le problematiche interiori di un ragazzo
che si avvia a diventare adulto. 
E' stato facile, immedesimarsi nel protagonista di questo libro fantastico,
e realistico insieme; perchŔ anch'io molte volte, proprio come il nostro
amico Peter, cerco di immaginarmi una nuova vita. Leggendo ho avuto un
grande insegnamento: quando ci si annoia, non bisogna cercare solo dei
giochi matriali, pensando che: il "fare" continuamente cose nuove possa
dare emozioni, ma anche "provare" dei passatempi fantastici, e divertirci
anche con la nostra immaginazione. La lettura aiuta proprio a questo.